Il programma

logoghelli_15x15_territorioagricolturaambiente_red_30-10-20132.jpg

Il 30 novembre 2013, dalle ore 8 alle 20, si svolgeranno le elezioni per il rinnovo degli organi dei Consorzi di Bonifica toscani secondo la riforma regionale (L.R. 79/2012) che riduce a 6 i Consorzi di Bonifica affidandogli quasi tutte le competenze sul vasto e complesso reticolo idraulico della Toscana.

Una sfida che la nostra lista intende cogliere appieno lanciando un modello partecipato di governance del Consorzio di Bonifica n. 3 “Medio Valdarno” che veda i Consorziati, singoli, aziende o enti che essi siano, al centro delle politiche decisionali che questo importante ente metterà in campo in materia di difesa del suolo, agricoltura e più in generale di conservazione e regimentazione di un elemento sempre più importante come la risorsa idrica.

Circa 340.000 saranno i Consorziati chiamati al voto, in un territorio che va dal Mugello alla Val di Bisenzio, dal Chianti, alla Val d’Elsa, da Pistoia a Prato, da Scandicci alla Piana fiorentina passando per Firenze.

Crediamo perciò, vista la dimensione geografica, che un serio progetto di governo debba partire fin da subito da un serrato dialogo con i territori, sviluppato sia attraverso gli enti locali e le organizzazioni professionali agricole che con le associazioni economiche, attraverso l’ascolto di cittadini e associazioni ambientaliste, garantendo così una partecipazione vera alla vita dell’ente.

Il consorziato al centro” potrebbe essere lo slogan giusto con il quale affrontare un processo di nascita del nuovo ente, che si preannuncia complesso e delicato.

Non a caso le liste, che collegate fra loro, daranno vita al progetto “Territorio, Agricoltura, Ambiente” nascono dall’adesione e dalla candidatura di soggetti di diversa provenienza, rappresentanti, nel senso più nobile del termine, vari portatori di interesse, pubblico o privato.

Per scaricare il programma completo clicca QUI [pdf – 494 kb]